Cosa c’è da sapere sulla Dalia? Scopri tutte le sue cure e significati

| | Tempo di lettura: 7 minutos

Cosa sai sulla dalia?

Ottobre è il mese dedicato a questo fiore, bello e voluminoso. Per questo vogliamo raccontarvi le sue principali caratteristiche e le cure essenziali per farle spiccare al meglio nelle vostre composizioni floreali.

Per scoprire come conservarle al meglio una volta recise, ecco una risorsa gratuita con i passaggi da seguire una volta ricevuto le tue dalie.

Caratteristiche essenziali della dalia da non perdere

  • Sebbene le dalie sboccino in primavera e siano molto presenti in estate, in autunno è un fiore che assume una rilevanza particolare per i suoi colori intensi e caldi.
  • Infatti è un fiore molto apprezzato per i matrimoni autunnali e nello specifico per i bouquet da sposa.
  • Sapevi che la sua origine è in Messico? Nonché il fiore nazionale di questo paese, questa pianta bulbosa è attualmente molto presente in giardini, balconi e composizioni floreali di vario genere. Solo nel XVI secolo è arrivata in Europa.
  • Indipendentemente dalla varietà (ne esistono più di 16 specie diverse), la dalia è un fiore voluminoso che ha molti petali e per questo è molto apprezzato a livello ornamentale.

Inoltre, è un fiore che di solito non è affetto da nessun particolare parassita o malattia.

Quali tipologie di dalie esistono?

Alcune delle varietà più apprezzate sono, senza dubbio, le seguenti:

  • Dalia cactus: si caratterizza per avere fiori doppi e petali eretti.
  • Dalia semi-cactus: i suoi fiori sono doppi e i suoi petali sono arricciati.
  • Dalia Peonia: ha fiori grandi e doppi e i suoi petali sono irregolari e arricciati, il centro del fiore è esposto.
  • Dalia decorativa: è una varietà con fiori doppi e petali regolarmente disposti e concentrici.
  • Dalia pompon: una varietà molto vistosa. I suoi fiori hanno una forma sferica e petali rotondi e cilindrici arrotolati.

A seconda del tipo di dalia, troviamo varietà che vanno da pochi centimetri da terra a oltre un metro di altezza.

I colori principali e i significati della Dalia

Uno degli aspetti più affascinanti delle dalie è senza dubbio la loro grande varietà di colori.

Tra le tante, possiamo trovarle sui toni del rosa, arancione, bianco, viola. Come fiori d’autunno, si consiglia l’utilizzo nelle sue tonalità più calde.

A livello ornamentale, per creare le tue composizioni floreali, devi conoscere i diversi significati delle dalie a seconda dei loro colori:

  • Dalie gialle: sono associate alla gioia e al perdono.

  • Dalie arancioni: rappresentano la felicità, quindi è l’ideale da regalare in una celebrazione speciale.

  • Dalie bianche: sono solitamente associate alla purezza e alla pace, ma anche alla seduzione.

 

  • Dalie rosa: simbolizzano la crescita e lo sviluppo personale

Cure principali della dalia per far si che cresca forte e sana

Di che tipo di luce e posizione ha bisogno la dalia

Un requisito fondamentale per questa bellissima pianta da fiore è l’accesso a molta luce.

È essenziale che fiorisca in modo tale da sviluppare i suoi petali suggestivi.

È necessario, però, assicurarsi che la pianta non sia esposta al sole troppo forte, poiché può bruciare o addirittura impedirne la fioritura.

Se hai la dalia in vaso e viene coltivata in casa, si consiglia di posizionarla vicino a una finestra per ricevere la luce solare. Tieni presente che non dovrebbe essere situata in un luogo con forti correnti d’aria.

Se invece la tua dalia si trova all’esterno, si dovrà tenere conto delle caratteristiche del clima della zona.

Ad esempio, se fa molto caldo è ideale posizionare la pianta della dalia in penombra e in pieno sole se il clima è più temperato.

Temperatura ideale

Essendo una pianta di origine tropicale sopporta bene il freddo, anche se moderatamente. Il clima migliore per questa pianta da fiore è un clima temperato.

In generale, si consiglia di non lasciarla all’aperto se la temperatura è inferiore a -5ºC.

Fai attenzione con l’annaffiatura della dalia

L’ideale è annaffiare questa pianta moderatamente per evitare che le sue radici anneghino, poiché l’acqua in eccesso non le fa bene.

Nei mesi estivi si consiglia di aumentare il numero delle irrigazioni regolari, pur monitorando sempre la quantità di acqua erogata.

È fondamentale non bagnare le sue foglie o i suoi fiori per evitare marciumi e la comparsa di malattie. Ecco perché l’acqua deve andare direttamente nel terriccio.

Concimare la dalia: cosa c’è da sapere

Se vogliamo che la nostra dalia cresca forte e con fiori imponenti, è necessario fornirle i nutrienti di cui ha bisogno.

Ad esempio, si consiglia di darle una dose di fertilizzante per piante da fiore una volta al mese, quando è in piena fioritura.

D’altra parte, è ideale fornirle una dose di lombrichi per tutto l’inverno.

Bene, siamo giunti alla fine dell’articolo. Ci auguriamo che ti sia stato utile per conoscere alcuni dettagli in più su questo bellissimo fiore.

E se non fai ancora parte di Blom Market e vuoi conoscere i vantaggi del marketplace di fiori e piante, di seguito troverai i motivi per cui dovresti unirti! Iscriviti gratuitamente ora!

Lascia un commento