I segreti dello statice: sai tutto su questo fiore?

| | Tempo di lettura: 6 minutos

Inizia novembre e, come ogni inizio del mese, è tempo di presentarvi il nuovo fiore del mese!

Questo mese è la volta dello statice, uno dei principali dell’autunno.

Un fiore che ha un grande valore ornamentale, che si caratterizza per la sua durabilità e che dovresti avere nelle tue composizioni floreali, decorazioni per matrimoni o ristoranti.

Vuoi scoprire di più su di lui? Continua a leggere, ti diciamo tutto.

Italian Trulli
Collezione Statice

Statice: significati e curiosità

  • Lo statice può essere trovato in molti luoghi: Europa, Asia, Africa, Australia, Nord America… Soprattutto nelle zone costiere e dove la terra ha un alto grado di salinità.
  • È un fiore conosciuto anche come limonium sinuatum, statice sempreviva, statice… Ha tanti nomi quante sono le specie diverse, ne conta più di 300 sparse per il mondo e sono tutte bellissime.
  • Tutti i fiori sono pieni di significato e nel caso dello statice, non potrebbe essere da meno. Il significato di questo fiore ruota intorno alla sua durabilità.Inoltre, come dicevamo in precedenza, è uno dei fiori che dura di più. Ad esempio, può mantenere lo stesso aspetto per un anno senza bisogno d’acqua e rimane uguale al primo giorno. Non è fantastico?

Inoltre, per curiosità, regalare un bouquet con statice a qualcuno che ha appena avviato un’attività è un’opzione di grande successo, poiché simboleggia resistenza e durabilità. 

7 caratteristiche dello statice che devi conoscere

Lo statice, senza dubbio, è un fiore molto interessante. Vuoi continuare a scoprire di più su di lui? Di seguito vi raccontiamo nel dettaglio le sue principali caratteristiche.

  • È un fiore che cresce in spighe disposte quasi orizzontalmente, piccoli e a forma di tromba.
  • In un unico stelo di statice troviamo da 1 a 5 fiori, a differenza di altri fiori come le rose.
  • È molto, molto resistente, ed è per questo che dovresti approfittarne durante la stagione fredda, quando forse altri fiori più fragili non sono disponibili.
  • Proviene da piante erbacee perenni. Esistono molte specie diverse e possono variare da 10 centimetri di altezza a oltre 90 cm.
  • Il pH necessario per una buona coltivazione di questo fiore è di circa 6,5.
  • La sua raccolta avviene normalmente tra la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, purché la semina venga effettuata alla fine dell’inverno.

Quali sono i colori dello statice?

A differenza di molti altri fiori, il limonium sinuatum o statice ha caratteristiche botaniche che consentono di tingere i suoi fiori in modo naturale.

Il risultato? Tanti colori disponibili per ravvivare qualsiasi composizione floreale o decorazione d’interni.

Guarda alcuni esempi:

Di quali cure ha bisogno lo statice?

Cosa dovresti fare per mantenere lo statice ben curato e valorizzarlo nelle tue composizioni?

In generale, sarà abbastanza facile, poiché è una pianta rustica che non necessita di cure esaurienti.

Tuttavia, ci sono alcuni aspetti da considerare. Prendi nota:

  • Luce: il Limonium sinuatum ama la luce, in particolare la luce diretta. Infatti, quando è nel periodo di fioritura, necessita tra le 10 e le 13 ore di luce.
  • Temperatura: durante la stagione di crescita e fioritura oscilla tra i 22 ei 27 gradi.
  • Irrigazione: deve essere moderata in estate, e più diradata in autunno e inverno. Il terreno non deve essere impregnato d’acqua. Resiste alla mancanza di acqua, ma va anche mantenuto idratato.
  • Terreno: necessita di essere ben drenato, preferisce i terreni sabbiosi e tollera molto bene la salinità.
  • Parassiti: non preoccuparti, lo statice non è il bersaglio di molti parassiti. Tieni d’occhio afidi, ragni rossi (solo in estate), bruchi e tripidi.
  • Malattie: la più comune e che può interessare è la botrite. È una malattia che provoca marciumi grigiastri nei petali dei fiori.

Bouquet con statice o limonium sinuatum

Una cosa che amiamo dello statice è che è l’aggiunta perfetta a qualsiasi composizione floreale.

A prima vista, potrebbe non risaltare tanto quanto i crisantemi o le rose perché non è così voluttuoso, ma aggiunge un tocco molto interessante attraverso i suoi colori vistosi, luminosi ed esotici.

Per questo, soprattutto nei periodi più freddi, sono le protagoniste di numerosi bouquet, composizioni floreali e altre composizioni floreali.

Si consiglia, una volta che i mazzi con lo statice sono stati preparati, che rimangano in cella frigorifera ad una temperatura compresa tra 2°C e 4°C.

Inoltre, è un fiore molto adatto ad essere utilizzato come fiore secco per le loro caratteristiche, ovvero, quando seccano mantengono il loro colore quasi intatto e durano molti mesi.

Si potrebbe dire che quando i tuoi clienti ordinano delle composizioni floreali con lo statice, ottengono un 2×1: ottengono un bouquet di fiori freschi che diventerà un fiore secco perfettamente conservato. Indubbiamente, è un fiore ideale per bouquet da sposa.

Ecco alcuni esempi per ispirarti di composizioni floreali con statice.

Spettacolari mazzi di fiori recisi con statice. In alto a sinistra: Fioristi Bourguignon / In alto a destra: La figlia dei fiori / In basso a sinistra: FloraQueen

Immagini tramite Pinterest

Ispirazione di mazzi di fiori secchi con statice. In alto a sinistra: Rosa Cadaqués / In alto a destra: Auro Floral / In basso a sinistra: Floresenescololumpio / In basso a destra: FloraQueen.

Immagini tramite Pinterest.

Statice o limonium sinuatum, il fiore che non puoi perderti questo novembre

Come avrai visto, lo statice è un fiore molto versatile, ha molti colori e si conserva perfettamente per molti mesi.

Usarlo nelle tue composizioni floreali o come parte della decorazione del tuo matrimonio autunnale è un’ottima opzione in questo novembre (e durante la stagione fredda in generale).

Se sei un professionista dei fiori o lavori regolarmente con loro, ti invitiamo a dare un’occhiata al nostro catalogo con una grande quantità di referenze in cui spiccano i fiori recisi.

Lascia un commento